Chicco e Ferru i birrai itineranti contro corrente!

Se vai nel piccolo comune di Melle, in Valle Varaita, non puoi non “inciampare” nell’officina Antagonisti”, un locale giovane, fatto da giovani che però è frequentato da tutte le età!

Il progetto “Antagonisti” nasce nel 2012 da due nomi: Chicco e Fabio. Chicco,originario di Melle (CN) e Fabio di Rossana (CN), entrambi molto legati al loro territorio di origine. Due ragazzi affini, con la birra nel cuore, che si allontanano dalla montagna per poi ritornare e farla rivivere.

Enrico Ponza, detto da tutti Chicco, frequenta il liceo e da subito inizia a lavorare come apprendista presso il birrificio artigianale “Boero” il primo delle sua Valle, la Valle Varaita. Frequenta l’Università con una laurea triennale in Tecnologie Agroalimentari e poi inizia a lavorare a Torino come birraio presso un’importante azienda.

Fabio, detto Ferru, lavora nella ferramenta di Venasca, ma fin da subito capisce che in lui batte un cuore da birraio. Dopo la ferramenta, anche lui, inizia a fare esperienza come birraio presso un prestigioso birrificio di città.

Per un lungo periodo continuano ad essere amici, a frequentare Melle e a mettere, nella loro valigia personale, tutta l’esperienza necessaria per entrare nel mondo della birra.

Ciò che più contraddistingue questa storia è l’amicizia tra Chicco e Fabio, due giovani con le idee comuni, la voglia di emergere e di mettere nel loro futuro la birra. Nel 2012 con il camper dei genitori di Chicco, partono per un viaggio che cambia totalmente le loro vite:destinazione Belgio e le fabbriche di birra. In questo viaggio scoprono i microbirrifici. Entusiasti, giovani e pronti a prendere il volo, al ritorno decidono di iniziare a produrre la prima birra. La produzione inizia presso terzi con le loro ricette e la vendita esordisce alle feste di paese.

L’entusiasmo era alle stelle. In paese molte attività avevano chiuso e di qui arriva l’idea geniale: nel 2012 nasce il “Birroschio”, ovvero un chiosco estivo di montagna, dove si può bere birra e mangiare prodotti del territorio. Un inizio in salita, senza molti soldi, infatti il locale viene costruito utilizzando le panche della chiesa, gentilmente donate dal parroco. Un inizio nella piazza meno visibile di Melle, ma un luogo dove la birra degli “Antagonisti” inizia a prendere la sua identità e che la gente inizia a conoscere.

Per due anni entrambi continuano il lavoro in città, ma l’estate seguono “il Birroschio” e piano piano il paese ritorna vivo, iniziano ad arrivare i primi guadagni e diventa necessario aprire un locale al chiuso, dove poter servire le birre e piatti caldi. Nel 2013 inizia a prendere forma “Officina Antagonisti”, un locale in centro paese, che viene ristrutturato con amore e fatica da Chicco e Ferru. Il loro locale non poteva nascere in un altro posto!

Nel 2014 apre le porte il loro Pub: pochi tavoli ma tanta voglia di servire le birre. Un locale che piano piano, passo dopo passo, con le sue forze, arriva fino ad oggi dove entrando si respira accoglienza, arriva profumo di ottimo cibo e si odono chiacchiere e risate!

Ancora oggi, gli Antagonisti, fanno produrre le birre a terzi utilizzando le loro ricette. Perchè questa scelta? Inizialmente era stata presa per una questione economica, non c’era la possibilità di costruire un birrificio, ma con il tempo è diventata uno stile di lavoro che permette a Chicco e Fabio, e tutto lo staff, di portare avanti tante attività che rendono il piccolo paesino di Melle vivo ed aperto al mondo. Scegliere vari birrifici inoltre, permette di avere scambi importanti con molti mastri birrai e di presentare ai propri clienti birre speciali e di ottima qualità, meritevoli di riconoscimenti!

Qualcuno potrebbe pensare che, con l’apertura del locale, per Chicco e Ferru fosse finito il viaggio, ormai l’obiettivo era raggiunto, invece è stato un inizio!

“Gli Antagonisti” non sono una piccola realtà chiusa ma un sole lucente con tanti raggi che arriva ovuque a destare gli animi montanari più chiusi. Un gruppo di giovani che trova il modo di collaborare con la Valle, perchè si è resa conto che le collaborazioni sono fondamentali per sopravvivere, per crescere in una comunità che si sostiene e collabora.

Era da tempo che volevo conoscere la storia di questo locale e di come era riuscito a rianimare una frazione di montagna. Ad accogliermi, e raccontarmi questo viaggio, è stata Giuliana, la responsabile della comunicazione. Una sua frase mi ha colpito particolarmente: ” In montagna non bisogna rivolgere tutto a chi arriverà, prima bisogna pensare a chi c’è, a chi la vive tutti giorni!” Non avevo mai pensato a questo, ma girando per il piccolo comune alpino e vedendo le tre attività che gestiscono questi ragazzi, tra cui il bar del paese, che da tempo non c’era più, mi sono resa conto di come le sue parole siano state giuste e reali e di come, “coccolare i residenti” sia un ottimo modo per mantenere viva la montagna.

“Ruttiamo idee dal 2012” il motto di questo gruppo! La birra è ciò che porta questa piccola realtà nel mondo mentre loro restano tutti con le salde radici a Melle, in montagna. “L’unico modo per tornare era creare qualcosa di nuovo, lo abbiamo fatto ed è nato il progetto “Antagonisti” :questa frase spicca sulle scatole della birra!

Oggi “Gli Antagonisti” sono tante cose! Ci sono ancora i due ragazzi, che come dice il termine, sono andati controcorrente, mentre tutti lasciavano la montagna e sono ritornati creando e aprendo una finestra sul futuro, quattro mani che continuano a lavorare e investire nel loro progetto, C’è una giovane squadra, responsabilmente folle, che vive e lavora in montagna per scelta. Un ostello, ricavato dalla vecchia scuola elementare che apre le porte al mondo.

Un bar di paese “Fioca”, neve in italiano, dove si gusta birra e un favoloso gelato e dove spesso si ritrovano gli anziani del posto.

Una birreria ristorante, da poco nominata nella Guida “Osterie d’Italia”, dove la sensazione di stare tra amici e la voglia di ritornare che nasce nel cliente, sono i segreti per il successo dell’Officina Antagonisti”.

Dal 2022 sono anche un orto, dove si producono le verdure per il ristorante, si sperimentano nuove colture, si creano e si inventano collaborazioni!

Avrei voluto presentare tutte le birre di questo splendido progetto, ma le trovate nel dettaglio sul loro sito: http://www.antagonistimelle.com . Vi volevo far conoscere una ad una le persone che compongono la splendida squadra che popola questa borgata, insieme a Chicco e Fabio, ma potete vedere le loro gesta su instagram: http://www.instagram.com/antagonisti_melle

Una storia che ho avuto il piacere di raccontare, che ho amato conoscere perchè mi farà bere con più gusto la birra che trovo a Melle, un racconto che mi fà apprezzare il gelato che servono nel “Bar Fioca” , ma soprattutto una storia che vuol dire che l’unione fa la forza, che se ci credi i sogni diventano realtà, che se usi le mani e la testa i soldi non sono tutto per iniziare.

Si può partire da un esempio come questo per credere che la montagna è ancora viva, che i giovani ci possono vivere e che una buona birra in compagnia è sempre un’idea vincente!

Al prossimo lunedì con un’altra storia!

Una replica a “Chicco e Ferru i birrai itineranti contro corrente!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: